La città di Pirro

Attualità

– Fonte della notizia: web >

Un gruppo di esperti, su lecita dell’università di Macerata e concertati con il Ministero della Cultura albanese, ha vinto un bando internazionale per realizzare un piano di gestione del Parco Archeologico di Antigonea, nella valle del fiume Drino. Antigonea era una città ellenistica fondata da Pirro, che le diede il nome della moglie, con delle fortificazioni imponenti e ancora ben conservate, lunghe parecchi chilometri. La città è in una posizione panoramica, a controllo della valle, con un impianto ortogonale delle strade e monumenti che si affacciavano sull’agorà, dove ci sono anche numerose abitazioni private.

Hadrianopolis si formò come città in età adrianea e conserva ancora, in un’area non coltivata, le strutture di numerosi edifici. Le prime tracce risalgono a un insediamento di età tardo classico, dove un santuario con l’abbandono di Antigonea, si ampliò e divenne poi il centro di riferimento per la valle. Un luogo nel quale Adriano vi fece tappa, in un viaggio nel II secolo d.C., fondando la città con il teatro e le terme portati di recente alla luce. Hadrianopolis si svilupperà fino al VII secolo, cambiando nome in Ioustinianoupolis con l’imperatore Giustiniano che, nel VI secolo, riorganizzerà le terme e costruirà una chiesa. I fulcri di queste ricerche sono dunque Antigonea, Hadrianopolis e Palokaster ma tutta la zona è indagata con rilievi e scavi in numerosi siti fortificati.

Citazioni, immagini e video a scopo culturale divulgativo senza fini di lucro.

~ ~ ~

Editing: ArteInvest – Autore: Salvatore Orazio Sambataro – Impaginazione e layout: Daniela Forlan – Grafica e programmazione: Giuseppe Perseo – Per info e contatti visita la pagina: Lo Staff

Avviso: i commenti vengono moderati con una cadenza di 12h, quelli contenenti frasi volgari, e-mail false o spam saranno eliminati.

~ ~ ~

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.