Arnold Bocklin (L’isola dei morti – 1886)

Storie di dipinti famosi

Arnold Bocklin

Nel dipinto di Arnold Bocklin è raffigurata un’isola fantastica. Bocklin immagina un luogo isolato nel quale i sepolcri sono scavati nella roccia. Gli alti cipressi sono tipici dei luoghi di sepoltura e rimandano al lutto. La barca accompagna il defunto nel suo ultimo viaggio con la bara, a prua, di fronte all’uomo. La sua figura evoca il personaggio di Caronte, il traghettatore delle anime. Negli anni, molti intellettuali si cimentarono nella lettura simbolica dell’opera. L’isola immaginaria fu modellata, probabilmente, sul cimitero degli inglesi di Firenze, mentre altri indicarono come fonte alcune isole del mediterraneo, è comunque molto credibile che l’artista con questo dipinto volle simboleggiare il suo dolore per la morte dei figli.

Citazioni, immagini e video sono a scopo culturale divulgativo senza fini di lucro.

~ ~ ~

Editing: ArteInvest – Autore: Salvatore Orazio Sambataro – Impaginazione e layout: Daniela Forlan – Grafica e programmazione: Giuseppe Perseo – Per info e contatti visita la pagina: Lo Staff

~ ~ ~

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *