Lo scatto di Karen Knorr

Karen Knorr, una fotografa contemporanea il cui lavoro si contraddistingue per immagini visivamente intrecciate e misteriose. Affermatasi a livello internazionale con la serie “Gentlemen“ del 83, un lavoro sui club maschili inglesi, la Knorr ha sviluppato molte ricerche sui codici e i comportamenti della borghesia, sui loro passatempi e sul rapporto tra patrimonio artistico e società. Nella serie “Fables” l’artista mette addirittura in scena un mondo animale che si impossessa dei luoghi, cosiddetti sacri, della cultura umana. In questa serie si vedono giraffe comodamente acciambellate nel Castello di Chantilly, lepri e tartarughe per le sale del Museo Carnavalet o ancora cervi che si scontrano negli ambienti lussuosi di un altro Castello francese. Gli animali nelle foto, mediante montaggi, diventano intrusi pacifici che sembrano esplorare con un tono a volte intenso, altre volte satirico, l’attitudine umana alla vanità, al desiderio e all’ambizione.

Condividi questa pagina

One thought on “Lo scatto di Karen Knorr”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *