Gocce d’Arte – Opere di Francesco Cavallaro

Autrice: Giovanna Cappuzzello
E-mail: giovicappuzzello@gmail.com
Profilo Social: Facebook

“Nella luce del bosco fiorito” – olio su tela 50×60

Tra alberi imponenti, dal tronco striato e dalle lucide foglie, s’apre un sottobosco fitto di fiori e di cespugli novelli, simile a una coltre di damascato velluto, ove posare le stanche membra… E sognando ad occhi aperti, lo sguardo è quasi rapito da vivissima luce che, irrompendo silente dal viottolo innanzi, invita a muovere passi sicuri e a lasciare orme profonde.

“Fantasia di un’alba” – olio su tela 40×50

Sopra la linea dell’orizzonte, il Dio Febo allarga le focose braccia per avvolgere di luminoso bagliore la sua leggiadra Aurora… E mentre il mare, di gelosia furente, s’arrossa e mugghia e i suoi selvaggi e spumosi flutti ripiombano in basso, l’alato cocchio del Sole ad oriente s’invola…

“Rosso dominante” – acrilico su tela 60X80

Nel crepuscolo dei sogni, il manto dell’orizzonte si adorna di sfumature rosse e arancioni, intense come le passioni che tormentano l’umano sentire. Si svela il continuo fluire dell’anima verso i cupi abissi della coscienza, nell’anelante ricerca di quel candido lume che si intravede solo a piccoli fiocchi. Lungo i bordi del sentiero, dai cocci vermigli e roventi, si stagliano file di pioppi e cipressi che svettano al cielo come fervide preci.

Condividi questa pagina

8 commenti “Gocce d’Arte – Opere di Francesco Cavallaro”

  1. Opere in cui si nota la forte personalità dell’artista nei colori accesi e forti ….. complimenti….. e un grazie a Giovanna che con le sue descrizioni da’ un valore aggiunto alle opere

  2. Il commento di Giovanna Cappuzzello secondo me esalta ancor più la luce, il tratteggio dei colori e l’anima stessa dei dipinti con dei versi che non sono da meno
    rispetto alla bellezza dei quadri.

  3. Come sempre oltre la bellezza delle opere…l immancabile descrizione della sig. CAPPUZZELLO…non fa che esaltare la bellezza dell opera proponendola con parole semplici e incisive…creando un profondità dell opera stessa che la rende accessibile anche per chi è profano sul campo …..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *