Gocce d’Arte – Opere di Michael Pawley

Autrice: Giovanna Cappuzzello
E-mail: giovicappuzzello@gmail.com
Profilo Social: Facebook

“Francesco” — colori acrilici e tessuti

Il vagheggiamento della pace nel mondo si incarna nella figura, un po’ hippy, di Francesco, il santo “ritornato” nel nuovo secolo per risollevare gli animi afflitti dalle discordie.
Una bianca colomba stilizzata, recante un rametto di olivo, si diparte dal suo volto, spostando l’ attenzione del fruitore da una gradevole contemplazione cromatica del quadro ad una consapevole riflessione sul concetto rappresentato. Acquistano, allora, grande rilievo le piccole spille simboliche inneggianti all’amore, alla concordia e al rispetto ambientale, mentre il modaiolo gilet sopra il povero saio e la Basilica di Assisi raffigurano la modernità e l’ universalità della predicazione dell’ umile frate, con quel tocco di freschezza e di originalità capace di sprigionare solamente rassicuranti e delicate emozioni…

“Il suono del silenzio”- acrilico su tela

Cosa è il suono del silenzio? Si chiede il fruitore, contemplando quest’ opera di Michael Pawley e sentendosi incalzato da mille possibili risposte. Esso e’ , forse, un rumore bianco che tormenta l’ udito, vessato dal nero destino? O è un discorso smorzato da una dittatura imperante, oppure un tentato sussurro dell’anima triste che si rinchiude nel guscio dell’ io? Per un attento osservatore, il suono del silenzio qui acquista una dolente connotazione, sia per le immagini sia per la loro disposizione spaziale. Nel dipinto egli considera la raffigurazione della possente mano quale metafora di un essere superiore e trascendente che governa insondabili ed immutabili intrecci ed, inoltre, si sofferma su quei flussi di oniriche visioni, di chiara derivazione surrealistica, che sembrano spaventare l’ occhio intrappolato da una bocca semicucita. Il fruitore avverte pure, mentalmente, i tentativi di urla di ghiaccio che ogni orecchio rifiuta e, alla fine, conclude pensando che il suono del silenzio fa male…

“Vincent” – acrilico su tela

Il ricco simbolismo dell’ opera, dai prevalenti toni caldi, penetra come una spada infuocata nell’ immaginario del fruitore, coinvolgendolo in una contemplazione emozionale degli elementi formali e cromatici. Il pathos dello sguardo allucinato di Vincent esplode nella rappresentazione frammentata del suo capo, ove aleggiano le sue tele, il fratello Theo con il carteggio a lui dedicato e l’ amico Gauguin. Michael Pawley accompagna per mano l’ osservatore nei misteriosi e dolorosi meandri di quest’ anima vessata dalla malattia mentale, ne ripercorre i luoghi della nascita e della morte, ne ricorda la passione per i girasoli e per le stampe giapponesi, rendendolo testimone di una vita che, solo grazie a quei pennelli custoditi nella ” tasca” del cuore, ha trovato la linfa per sopportare il quotidiano tormento e, sopratutto, per oltrepassare la soglia dell’ immortalità…

Condividi questa pagina

25 commenti “Gocce d’Arte – Opere di Michael Pawley”

  1. Bei dipinti…trasmettono svariare emozioni …
    Superlativa Giovanna ….con i suoi commenti…abbastanza dettagliati e coinvolgenti..grazie

  2. Tra sogno e realtà, questo è il viaggio che ci porta a fare Michael Pawley… Complimenti… Bravissimo!!!
    Giovanna non si smentisce, riesce come pochi a farci entrare dentro ogni dipinto…. Immensa!!!!

    1. Ciao Salvo! Riesci sempre a cogliere
      l’ essenza dell’ arte e a trasmetterla con i tuou acuti e gentili commenti….grazie

  3. Complimenti all’artista!
    Mi piace tanto la rielaborazione di San “Francesco” in chiave moderna.
    Così come moderni e attuali sono i valori e gli ideali da lui trasmessi.
    E complimenti a Giovanna che con la sua recensione ci aiuta a “immergerci” nell’opera d’arte.

    1. Grazie Amelia per aver espresso il tuo sentito apprezzamento per il messaggio meraviglioso e moderno racchiuso nelle presenti ed emozionanti opere d’ arte .
      Grazie anche per il delicato pensiero a me dedicato.

  4. Opere originali e profonde nei messaggi che vogliono esprimere ….. complimenti all’artista e naturalmente….. a Giovanna

    1. GENTILE Carmeka, condivido in pieno la tua riflessione sulle opere dall’artista Michael Pawley e ti ringrazio per i complimenti.

  5. Complimenti x le opere, che trasmettono la passione dell’artista con la quale realizza i propri dipinti e a Giovanna, che commentandoli, li rende vivi, facendo immergere il lettore all’interno dell’ Io dell’artista 👍

    1. Cara Stefania, il tuo pensiero mi gratifica perché riconosce il valore del lavoro che faccio con tanta passione….ti sono riconoscente!

  6. Ciao ,
    Voglio ringraziare la Signora Giovanna Cappuzzello per la recensione dettagliata dei mie dipinti.

    Apprezzo molto e cordiali saluti .

    Michael Pawley.

  7. Complimenti a Giovanna che, con un.linguaggio elegante ed accurato, riesce a portarci dentro le opere per coglierne particolari e simbologia.

    1. Mi piace la lettura quasi psicoanalitica che si evince dalla recensione di queste opere.
      Sarà la lettura giusta?
      Ma forse la vera interpretazione è proprio quella che passa attraverso gli occhi penetranti e indagatori, e per essi fino al cuore,
      di una fruitrice appassionata che è anche specialista come Giovanna.

      1. Ciao Giovanni!
        Io parlo sempre delle mie emozioni senza pretendere di dare la giusta lettura delle opere. Credo che ognuno di noi vede ciò che sente ed esprime il suo personale mondo interiore….grazie per la tua stima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *