Lo scatto di Robert Capa

La Seconda Guerra Mondiale è senza dubbio il conflitto che ha totalmente cambiato il corso degli eventi nel mondo. Una pagina drammatica dell’umanità che, di fatto, ha modificato drasticamente gli equilibri politici, economici e sociali in tutto il globo. Tutte le disastrose conseguenze per cui viene ricordata questa catastrofe, sono state in parte raccontate anche dai fotoreporter inviati in missione per testimoniare tutti gli eventi che si susseguirono nel corso di quell’epoca. Tra questi risulta Robert Capa, uno dei massimi esponenti dei reportage di guerra. Il nome di Capa è strettamente collegato alla città di Sperlinga, in quanto è proprio questa la località siciliana in cui scattò una delle foto più iconiche che raccontano il conflitto mondiale in questa terra: Il pastore e il soldato.

Sperlinga – Il castello ai giorni nostri

Condividi questa pagina

4 commenti “Lo scatto di Robert Capa”

  1. Nella foto ” Il pastore ed il soldato” è racchiuso artisticamente quel carattere tipico dei meridional: l’ ospitalità e la gentilezza nei confronti di quslsiasi straniero si trovi a passare nella sua meravigliosa terra.
    Anche durante la guerra, l’ uomo del sud si mostra generoso ed aiuta il ” soldato” indicandogli la giusta via….
    Sono fiera di essere siciliana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *