La statua della libertà

La Statua della Libertà è uno dei monumenti più famosi del mondo, donato dalla Francia agli Stati Uniti come simbolo dell’amicizia tra i due popoli. La Statua che rappresenta Libertas, la dea romana della libertà, fu realizzata dallo scultore francese Frédéric Auguste Bartholdi e inaugurata nel 1886 al centro a baia di Manhattan. La scultura, con la sua corona a sette punte che rappresentano i 7 mari e i 7 continenti del mondo, sostiene con una mano una torcia e con l’altra una tavoletta con l’incisione della data della Dichiarazione d’Indipendenza Americana (4 luglio 1776 in numeri romani). L’opera è alta 46,84 metri ma calcolando anche il piedistallo, l’altezza totale raggiunge i 93 metri.
Una curiosità meno nota riguarda invece il suo colore, quello che oggi appare verde non è altro che uno strato di salsedine che con gli anni ha ossidato il rame. Già nel 1906 il monumento era ricoperto da una patina spessa 2,5 cm ma tale strato in realtà si è visto che protegge la Statua e la mantiene in un miglior stato di conservazione.

Condividi questa pagina

2 commenti “La statua della libertà”

  1. Dopo tanti anni passati a visitare New York, non ero mai stata sulla Statua della Libertà e tre anni fa, per il mio anniversario di matrimonio, sono finalmente riuscita. Un’esperienza da fare, consigliata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *