Vincent van Gogh (Il buon samaritano – 1890)

In questa, come in molte altre, è notevole la capacità di van Gogh nel riuscire a svelare le proprie emozioni, attraverso le sue opere. Un artista che nella sua vita si era sempre prodigato per agli altri, prova ne è il periodo in cui era stato predicatore e si era fatto vicino a contadini e minatori. Motivo per il quale non è difficile decifrare questa sua opera realizzata in una fase difficile della sua malattia, durante la quale si sente solo e abbandonato come l’uomo trovato ferito della parabola.

Condividi questa pagina