Ferdinand Victor Eugène Delacroix (La Libertà che guida il popolo – 1830)

Gli specialisti di storia dell’arte suggeriscono che Delacroix per dipingere la libertà si ispirò alla lavandaia rivoluzionaria Anna-Charlotte, che dopo la morte del fratello uccise nove guardie. Secondo Delacroix, il petto è un simbolo di coraggio e dedizione, così come il trionfo della democrazia. Il seno mostra che la libertà, come ogni donna, non deve indossare un corsetto.

Condividi questa pagina