Galileo Galilei – sparizione del “Sidereus Nuncius Magna”

Si tratta della presunta versione originale di un suo trattato astronomico, custodita a Madrid e sparita oltre 15 anni fa. Le indagini della Polizia erano partite solo nel 2018 ma oggi il giallo sembra infittirsi. A dare una svolta alla vicenda è stato un noto ex trafficante di libri, che adesso ammette di averlo avuto fra le mani ma afferma: non illegalmente. Sostiene, infatti, di averlo comprato da un’importante famiglia Argentina e di averlo poi venduto a una libreria Parigina; Una storia alquanto ingarbugliata, adesso al vaglio delle polizie di vari interessati.

Condividi questa pagina